Ritorno a casa

giugno 29, 2007

Per motivi tecnici, ritorno al blog su bloggers,

 http://www.salamandraverde.blogspot.com/

Annunci

La variante di Lüneburg, Paolo Maurensig

giugno 27, 2007

variante.jpg

Paolo Maurensig è uno scrittore di Gorizia diventato famoso proprio per il suo romanzo La variante di Lüneburg. Ha scritto anche Canone inverso, dal quale è stato tratto un film diretto da Ricky Tognazzi. 

Il signor Frisch è un ricco imprenditore tedesco che ogni fine settimana torna alla sua villa in treno, giocando a scacchi con un suo collega. Un venerdì però i due vengono raggiunti nel loro scompartimento da un uomo che sembra essere un esperto di scacchi e che comincia a raccontare una storia incredibile. Questo romanzo è breve, asciutto e lancinate. Il gioco degli scacchi assume una sfumatura terrificante e i due antagonisti lungo tutto il romanzo si fronteggiano fino alla sfida finale.

 Paolo Maurensig. La variante di Lüneburg
L Libri. 2006. 158 pagg. € 5,00.
Romanzo scacchistico.


Il mio nome è rosso, Orhan Pamuk

giugno 27, 2007

rosso.jpg

Orhan Pamuk () è uno dei maggiori scrittori turchi contemporanei. Nel 2006 è stato insignito del Premio Nobel per la Letteratura con la seguente motivazione: “who in the quest for the melancholic soul of his native city has discovered new symbols for the clash and interlacing of cultures”. 

Istanbul, 1951. Nero, lontano dalla città da dieci lunghi anni passati a lavorare come scrivano, torna richiamato dallo Zio Effendi, che desidera il suo aiuto per completare un libro commissionato dal Sultano, al quale stanno lavorando da lungo tempo ed in segreto i migliori miniaturisti del Sultano. 

In concomitanza con il ritorno di Nero, uno dei miniaturisti viene brutalmente assassinato e per una serie di circostanze Nero si ritroverà ad indagare sul delitto, sperando così anche di conquistare la bella cugina Sekure. 

Il libro può essere letto su vari piani. Può essere la storia d’amore di Nero che, dopo essere stato rifiutato da Sekure dieci anni prima, torna dal suo volontario esilio e scopre di avere una possibilità di conquistarla. Può essere un giallo, nel quale un assassino fa sentire la sua voce e verrà smascherato solo alla fine di molte peripezie. Può essere una dissertazione sui valori miniaturistici dell’Oriente che disegna come vede Allah e sui valori (o sulla blasfemia) della rappresentazione “realistica” tipica dell’Occidente. 

La storia è raccontata con un linguaggio barocco, avvolgente e quasi oppiaceo nell’ambientare la storia in una Instanbul caotica e fremente di pulsioni sotterranee. Ogni capitolo racconta la storia in prima persona utilizzando vari personaggi e anche alcuni dei personaggi delle miniature. 

Affascinate nel suo genere e sicuramente un capolavoro, devo confessare che non mi è piaciuto moltissimo. Non l’ho odiato, ma neppure amato.  

***spoiler*** 

La storia d’amore fra Nero e Sekure non mi ha appassionato: lui infantile ma perdutamente innamorato, lei non innamorata ma opportunista e trafficona. Il giallo non è un giallo: fin dall’inizio si sa che l’assassino è un miniaturista, e scoprire infine chi dei tre sospettati è il reo non crea nessuna suspence. Il contrasto fra le scuole di miniatura mi ha lasciato abbastanza indifferente.Interessante invece la scelta di far parlare tutti in prima persona (bellissimo il personaggio di Esther l’ebrea) e anche di introdurre personaggi quale il cane o la moneta. 

Orhan Pamuk. Il mio nome è rosso.
Tit. originale: Benim Adim Kirmizi Traduttori: Bertolini Marta, Gezgin Semsa
Einaudi. 2005. 450 pagg. € 11,80.
Romanzo.


In ferie…

giugno 8, 2007

Questo blog è ufficialmente in ferie per una settimana! 🙂

Tornerò con le mie recensioni il 18 giugno.


Lista libri

marzo 30, 2007

Prendo l’idea dal blog Texas Espresso e rilancio: ecco una lista di 100 libri. La legenda è questa:

1. in grassetto quelli letti

2. in rosso quelli che non prenderei neanche in mano

3. con una croce + davanti quelli che possiedo

4. con un asterisco davanti * quelli che non ho mai sentito nominare

5. in corsivo quelli che voglio leggere

P.S.: non ho segnato in rosso nessun libro per un discorso di principio: nella lettura non metto limiti al destino 😀

1. +Il codice Da Vinci (Dan Brown)

2. Orgoglio e pregiudizio (Jane Austen)

3. +Il buio oltre la siepe (Harper Lee)

4. Via col vento (Margaret Mitchell)

5. +Il signore degli anelli: Il ritorno del re (Tolkien)
6. +Il signore degli anelli: La compagnia dell’anello (Tolkien)

7. +Il signore degli anelli: Le due torri (Tolkien)

8. Anna dai capelli rossi (L.M. Montgomery)

9. *La straniera (Diana Gabaldon)

10. *Un perfetto equilibrio (Rohinton Mistry)

11. +Harry Potter e il calice di fuoco (Rowling)

12. Angeli e Demoni (Dan Brown)

13. +Harry Potter e l’Ordine della Fenice (Rowling)

14. Preghiera per un amico (John Irving)

15. +Memorie di una geisha (Arthur Golden)

16. +Harry Potter e la Pietra Filosofale (Rowling)

17. Chiedi perdono (Ann-Marie MacDonald)

18. +L’ombra dello scorpione (Stephen King)

19. +Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban (Rowling)

20. Jane Eyre (Charlotte Bronte)

21.+Lo Hobbit (Tolkien)

22. +Il giovane Holden (J.D. Salinger)

23. +Piccole donne (Louisa May Alcott)

24. +Amabili resti (Alice Sebold)

25. +Life of Pi (Yann Martel)

26. +Guida Galattica per Autostoppisti (Douglas Adams)

27. +Cime tempestose (Emily Bronte)

28. +Il leone, la strega e l’armadio (C. S. Lewis)

29. La valle dell’Eden (John Steinbeck)

30. +I miei martedì col professore (Mitch Albom)

31. Dune (Frank Herbert)
32. *Le pagine della nostra vita (Nicholas Sparks)

33. *La rivolta di Atlante. Il tema (Ayn Rand)

34. +1984 (Orwell)

35. +Le nebbie di Avalon (Marion Zimmer Bradley)

36. I pilastri della Terra (Ken Follett)

37. *La forza di chi è solo (Bryce Courtenay)

38. *La notte e il giorno (Wally Lamb)

39.* La tenda rossa (Anita Diamant)

40. +L’alchimista (Paulo Coelho)

41. Ayla figlia della terra (Jean M. Auel)

42. +Il cacciatore di aquiloni (Khaled Hosseini)

43. I love shopping (Sophie Kinsella)

44. Le cinque persone che incontri in Paradiso (Mitch Albom)

45. +La Bibbia

46. +Anna Karenina (Tolstoj)

47. Il conte di Monte Cristo (Alexandre Dumas)

48. +Le ceneri di Angela (Frank McCourt)

49. +Furore (John Steinbeck)

50. *A sud delle nuvole (Wally Lamb)

51. Gli occhi negli alberi (Barbara Kingsolver)

52. Una storia tra due città (Dickens)

53. Il gioco di Ender (Orson Scott Card)

54. Grandi speranze (Dickens)

55. +Il grande Gatsby (Fitzgerald)

56. *L’angelo di pietra (Margaret Laurence)

57. +Harry Potter e la Camera dei Segreti (Rowling)

58. Uccelli di rovo (Colleen McCullough)

59. *Il racconto dell’ancella (Margaret Atwood)

60. La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo (Audrew Niffenegger)

61. +Delitto e castigo (Fiodor Dostoevskij)

62. *La fonte meravigliosa(Ayn Rand)

63. +Guerra e pace (Tolstoj)

64. +Intervista col vampiro (Anne Rice)

65. *Il quinto incomodo (Robertson Davis)

66. +Cent’anni di solitudine (Gabriel Garcia Marquez)

67. Quattro amiche e un paio di jeans (Ann Brashares)

68. Comma 22 (Joseph Heller)

69. I miserabili (Hugo)

70. +Il piccolo principe (Antoine de Saint-Exupery)

71. +Il diario di Bridget Jones (Fielding)

72. +Amore al tempo del colera (Marquez)

73. Il giardino segreto (Frances Hodgson Burnett)

76. *La strada dei re. Il mondo di Fionovar (Guy Gavriel Kay)

77. *Un albero cresce a Brooklyn (Betty Smith)

78. Il mondo secondo Garp (John Irving)

79. *Un cuore ancora sconosciuto (Margaret Laurence)

80. La tela di Carlotta (E.B. White)

81. *A bordo con Noè (Timothy Findley)

82. Uomini e topi (Steinbeck)

83. +Rebecca (Daphne DuMaurier)

84. +La spada della verità (Terry Goodkind)

85. Emma (Jane Austen)

86. +La collina dei conigli (Richard Adams)

87. +Mondo nuovo (Aldous Huxley)

88. *In cerca di Daisy (Carol Shields)

89. Cecità (Jose Saramago)

90. *Caino e Abele (Jeffrey Archer)

91. *Nella pelle del leone (Ondaatje)

92. +Il signore delle mosche (Golding)
93. *La buona terra (Pearl S. Buck)
94. La vita segreta delle api (Sue Monk Kidd)

95. The Bourne Identity (Robert Ludlum)

96. *I ragazzi della 56° strada (S.E. Hinton)

97. *Oleandro bianco (Janet Fitch)

98. *Una promessa dal passato (Barbara Taylor Bradford)

99. La profezia di Celestino (James Redfield)

100. Ulysses (James Joyce)


Potenza della tecnologia…

marzo 20, 2007

Leggi qui…


Le soddisfazioni della vita…

marzo 16, 2007

Si parla di un libro particolare, nel quale un professore avrebbe stilato un elenco di 1001 libri da leggere prima di morire.

Premettendo che la cosa è interessante, e che la lista è online qui (attenzione, i titoli sono in inglese), le soddisfazioni della vita sono trovare un sacco di libri che ho letto, ma soprattutto, trovare al n. 609 il libro su cui si è svolta la mia tesi di laurea.

Link di articoli su questo libro:

http://qn.quotidiano.net/chan/libri:5466177:/2007/03/08:

http://notizie.alice.it/notizie/search/index.html?filter=foglia&nsid=12428724&mod=foglia

il commento di una blogger:

http://loungerie.blogsome.com/2007/03/14/1001-libri-da-leggere-prima-di-morire/